Il Papa: “La fiamma che Gesù ha acceso in Santa Teresa d’Avila continua a brillare”

La Diocesi di Ávila organizza un Congresso per i 50 anni della proclamazione di Santa Teresa di Gesù come Dottore della Chiesa. Una Messa inaugurale nel convento della santa e c’è anche un messaggio di Papa Francesco in occasione del 50° anniversario del Dottorato alla religiosa spagnola.

Il Pontefice indirizza il messaggio al vescovo di Ávila, monsignor Gil Tamayo, in occasione dell’evento speciale: 50 anni dal conferimento del Dottorato a Santa Teresa d’Ávila da parte di San Paolo VI, era infatti il 27 settembre del 1970.

Il Pontefice ha ricordato nella sua lettera che santa Teresa di Gesù “è stata la prima donna a ricevere” il titolo di Dottore della Chiesa, in riconoscimento “del prezioso insegnamento che Dio ci ha dato nei suoi scritti e nella testimonianza della sua vita. ”

“La fiamma che Gesù ha acceso in Teresa continua a brillare in questo mondo sempre bisognoso di testimoni coraggiosi, capaci di abbattere qualsiasi muro, sia esso fisico, esistenziale o culturale”, scrive il Papa.

Il Papa inoltre sottolinea che “il suo coraggio, la sua intelligenza, la sua tenacia, a cui ha unito una sensibilità per la bellezza e una maternità spirituale verso tutti coloro che si sono avvicinati al suo lavoro, sono un esempio esemplare del ruolo straordinario che le donne hanno svolto nel corso della storia nella Chiesa e nella società ”.

Francesco raccomanda nel messaggio di continuare ad avvicinarsi agli scritti di santa Teresa di Gesù, perché “averla come amica, compagna e guida nel nostro pellegrinaggio terreno conferisce sicurezza e calma all’anima”.

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
error: CONTENUTO PROTETTO